Le informazioni archeologiche Estratto dalla Relazione di Elena Lattanzi: “L’attività della Soprintendenza Archeologica della Calabria nel 2000”.Atti del 40° Convegno di Studi sulla Magna Grecia – Taranto“Problemi della Chora coloniale dall’Occidente al Mar Nero”p 989-990 Si segnalano alcuni importanti rinvenimenti a Cirò Marina, in località Bivio Alice ). Un breveLeggi tutto

E’ una pubblicazione edita nell’occasione dell’apertura del Museo Civico Archeologico di Cirò (Superiore). Il Museo – realizzato grazie ai fondi comunitari del Programma Operativo Nazionale per la Sicurezza del Mezzogiorno d’Italia all’interno di un edificio demaniale sequestrato alla criminalità organizzata, e concepito secondo moderni principi allestitivi – è stato progettatoLeggi tutto

Crotone, 19/05/2020​​​​​​​​A tutti gli Organi di informazione​​​​​​​​Loro sediCOMUNICATO STAMPA Ancora una volta il nostro territorio e la nostra città ricevono attenzioni solo per progetti dal pesante impatto ambientale, false chimere che sono soltanto ricatti che ci costringono a scegliere tra lavoro e salute, tra le aspettative di vita dignitosa eLeggi tutto

Sabato 18 giugno 2016 a Crotone si è tenuto un incontro per parlare dei reperti egizi ed egittizzanti conservati nel Museo Archeologico Nazionale e nel Museo di Capo Colonna. Oltre ai pezzi derivanti dal mercato antiquario, la città calabrese ha restituito diversi oggetti che attestano un rapporto costante con laLeggi tutto

Il territorio settentrionale della Crotoniatide, dal Neto fino al Fiumenicà, è spesso indicato come il «territorio di Filottete». E’ comprensorio nel quale emerge una straordinaria frequentazione indigena, che senza cesure a livello cronologico, risale dalle prime fasi del Bronzo Medio sino ad Età Ellenistica. Durante il Bronzo Medio (dal 1.700Leggi tutto

L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo richiede lungimiranza ed impegno collettivo. Non è il tempo della caccia alle streghe e le istituzioni e la politica hanno il dovere di essere morigerati nelle proprie esternazioni, per evitare di ledere l’impegno dei tanti lavoratori della sanità che pubblica che, mai come in questoLeggi tutto

I  resti del tempio di Apollo Aleo furono scoperti nel 1923 in occasione della bonifica del comprensorio del fiume Neto, nel fondo “Vulghe/Mesola San Paolo” a PuntaAlice, presso Cirò Marina. Lavori sistematici, finanziati dalla Società Magna Grecia, ebbero inizio l’anno seguente sotto la direzione di Paolo Orsi. Successivecampagne di rilievo eLeggi tutto