A Hera

Hera

Sento lo scorrere del Tempo…

Scossa dai venti,
bagnata dalla pioggia,
riarsa dal sole…
pregna di salsedine
e di memorie:
sola rimani! 

Mi parli nelle notti di luna,
narri i miti e le storie.

Vincenzo Fabiani


Note:

Colonna del Tempio di Hera Lacinia

Era (in greco antico: Ἥρα, Hera), o Hera (pron. /hɛːra/), è un personaggio della mitologia greca, figlia di Crono e Rea. Nella religione greca era una delle divinità più importanti, patrona del matrimonio, della fedeltà coniugale e del parto, considerata la sovrana dell’Olimpo, i suoi simboli erano la vacca ed il pavone. Nella mitologia romana la sua figura corrisponde a quella di Giunone.

A lei è dedicato il santuario greco – detto di Hera Lacinia – di Capo Colonna, dipendente dalla città di Kroton, che fu uno dei santuari più importanti della Magna Grecia. Il sito del santuario si trovava in una posizione strategica lungo le rotte costiere che univano Taranto allo stretto di Messina, su un promontorio chiamato anticamente Lacinion, che diede anche l’epiteto alla dea venerata: Hera Lacinia.

Visualizzazioni: 39