6383 D.Marino, G.Pizzitutti – Un ripostiglio di bronzi dal territorio a sud di Crotone (2008)

Il recupero di 49 reperti bronzei pertinentiad un ripostiglio avvenne alla fine del 1990, a Capo Cimiti a sud di Crotone. Non ci sono purtroppo note né le esatte modalità né i lluogo preciso del rinvenimento, ma esso è dato come proveniente nei pressi dei mitici “tre promontori degli Japigi” nominati da Strabone. Il ripostiglio ci è pervenuto probabilmentenella sua interezza, anche se non può essere escluso che oggetti più integri o in buono stato di conservazione possano essere stati dispersi in precedenza dai rinvenitori occasionali. Il territorio di provenienza del ripostiglio è costellato da diversi insediamenti protostorici che coprono un arco cronologico dal Bronzo medio alla prima età del Ferro. Sul Capo Cimiti è segnalato un importante sito protostorico che ha restituito reperti inquadrabili dai momenti iniziali del Bronzo medio al Bronzo recente avanzato.

Calabria centro-orientale, carta altimetrica con distribuzione dei principali siti della prima età del Ferro
Calabria centro-orientale, carta altimetrica con distribuzione dei principali siti della prima età del Ferro: 587. Cozzo Cerasello, 588. Brugliaturo, 583. Palumbo, 586. Cozzo del Salto, 597. Serre Boscose-Fiume Nicà, 591. Sant’Elia di Cirò, 592. Cozzo del Santarello di Cirò, 598. Muzzunetti, 506. Strongoli, 505. Cersi del Russo, 504. le Murgie, 503. Casabona, 502. Zinga, 700. Timpone del Castello/Scuzza/Spartìa, 511. Timpone del Gigante, 563. Lago Ampollino – riva Nord, 544. Lago Ampollino – riva Sud, 512. Serre d’Altilia, 514. Monte Fuscaldo, 513. Timpa della Zita, 571. Serra dell’Aranco, 573. Timpone S. Litano, 551. Serra di Galloppà, 516. Santa Domenica, 519. Serre del Vituso, 517. Catalano, 518. Guidonello, 521. Kroton/Crotone, 520. Vigna Nova di Crotone, 526. Manche della Vozza, 527. Capo Lacinio, 30-31-32-33-189-190. Est di San Giovanni /Costiere, 378. Fossa dell’Acqua, 558. Corazzo, 701. Marcedusa-Battaglia, 578. Carvane, 595. Simeri Crichi, 596. Donnomarco, 567. Tiriolo. D. Marino – G. Pizzitutti – “Un ripostiglio di bronzi dal territorio a sud di Crotone” (2008)
L’insieme dei reperti del ripostiglio (D.Marino, G.Pizzitutti – Un ripostiglio di bronzi dal territorio a sud di Crotone – 2008)

ABSTRACT
A BRONZE HOARD FROM THE AREA SOUTH OF CROTONE (EASTERN-CENTRAL CALABRIA – SOUTHERN ITALY)
The present paper deals with the description of the hoard found at the end of 1990 in the area South of Crotone between Capo Cimiti and Capo Rizzuto. The hoard is composed of 49 bronze objects, all in fragments, for a total weight of 5,096 kg. The finds belong to 4 different classes of materials: tools, weapons, vessels and ornaments. Between them the class of tools is the best represented with 35 objects, 17 of them can be ascribed to shaft-hole axes. The vertical ring handle was part of a cauldron and characterizes the hoard. It can be compared with similar goods known from Crete and continental Greece dated to the TM IIIA.
Parole chiave: età del Bronzo, prima età del Ferro, ripostiglio, metallurgia. Key words: Bronze age, early Iron age, hoard, metallurgy.