copertina libro generica
Scheda Bibliografica

Scheda Bibliografica (BDG-Biblioteca Digitale del GAK)

TitoloLa costa del crotonese nel Kitab-ibahriye di Piri Re’is
Autore(i)
Data rilascio2002
Contenitore, TitoloArchivio Storico per la Calabria e la Lucania
RiferimentiAnno LXIX
TipoLibro
Classificazioni Biblioteca GAK
Visualizza o scarica

Sono proposte una o più fonti di consultazione della pubblicazione. Un click sul bottone aprirà il documento in una nuova finestra

Archivio Storico per la Calabria e la Lucania   Biblioteca Digitale Krotoniate del GAK  
Ricerche correlate nel web
Altre Informazioni Biblioteca GAK
ID Archivio: 5719
Data inserimento: 20-02-2020 17:29
Data ultima revisione 03-03-2020 13:42
Permalink: https://www.gruppoarcheologicokr.it/biblioteca/delio-vania-proverbio-la-costa-del-crotonese-nel-kitab-ibahriye-di-piri-reis-2002/

Introduzione

La mappa di Piri Re’is [/wikipopup] è un documento cartografico realizzato dall’ammiraglio turco Piri Reìs il 7 aprile 1513.

Il  <strong>Kitab-i Bahriye</strong>  (it. Libro della marina) è un portolano del Mediterraneo redatto nel secondo decennio del XVI secolo dall’ammiraglio  turco-ottomano Piri Reìs e completato verso il 1521. Una versione più ricca, composta nel 1525-6 con l’utilizzo di abili amanuensi e miniatori, fu preparata dallo stesso Piri Reis appositamente per il sultano Solimano il Magnifico. Si conoscono ventidue di copie della prima versione e una decina della seconda, conservate in biblioteche di tutto il mondo.

I toponimi e le carte analizzate

Le carte visivamente non dettagliano totalmente tutta la costa del Crotonese. Le carte sono integrate e compendiate da un testo descrittivo, che viene dettagliato e discusso nel testo di Delio Vanio Proverbio, qui proposto, per i soli toponimi nel tratto di costa dal Neto a Le Castella.

Approfondimenti