Scheda Bibliografica

Scheda Bibliografica (BDG-Biblioteca Digitale del GAK)

TitoloLa bestia tra le mura: mostri, demoni, santi e prodigi nei territori dell’Alto Crotonese
Autore(i)
Data rilascio2014
Contenitore, TitoloMemorie Descrittive della Carta Geologica d'italia.
Riferimentip. 399-414
Casa editriceISPRA
TipoParagrafo di Libro
Classificazioni Biblioteca GAK
Categorie [Cerenzia],  [Pallagorio],  [Umbriatico],  [Verzino], 
Visualizza o scarica

Sono proposte una o più fonti di consultazione della pubblicazione. Un click sul bottone aprirà il documento in una nuova finestra

Sito Web   Biblioteca Digitale Krotoniate del GAK  
Ricerche correlate nel web
Altre Informazioni Biblioteca GAK
ID Archivio: 6423
Data inserimento: 26-03-2020 19:51
Data ultima revisione 25-04-2020 02:57
Permalink: https://www.gruppoarcheologicokr.it/biblioteca/fulvio-cozza-la-bestia-tra-le-mura-mostri-demoni-santi-e-prodigi-nei-territori-dellalto-crotonese-2014/

RIASSUNTO – Alcune leggende, i cui protagonisti sono i Santi Patroni dei paesi dell’Alto Crotonese, evidenziano un locale fantasioso processo di mitopoiesi che si sovrappone e si integra alle canoniche storie dei santi, già caratterizzate da avvenimenti prodigiosi. Tali leggende locali sono permeate da avvenimenti straordinari non dissimili da eventi geofisici realmente registrati. Un’analisi demo-etno-antropologica di queste popolari narrazioni fantastiche può fornire una nuova chiave di lettura alle caratteristiche fisiche di un territorio segnato quanto la popolazione da violenti sconvolgimenti idrogeologici.

PAROLE CHIAVE: Mitologia, geomorfologia, Calabria

Colle spagnata

ABSTRACT – Some legends with Alto Crotonese’s Patron Saints show a local mythopoetic process overlapping on the canonic saints stories characterized by miracolous events. Local legends are composed with some kind of events similar at geological events really happened. An Anthropological analysis of these fantastic popular legends can give a new kind of wiew on a hydrogeological hard injured territories.

KEYWORDS: Mithology, geomorphology, Calabria

Visualizzazioni: 7