Scheda Bibliografica

Scheda Bibliografica (BDG-Biblioteca Digitale del GAK)

TitoloStoria delle Due Sicilie dall’antichità più remota, Vol.3
Autore(i)
Data rilascio1847
Contenitore, TitoloStoria delle Due Sicilie dall'antichità più remota, Vol.3
Riferimentipp. 238-271
TipoParagrafo di Libro
Classificazioni Biblioteca GAK
Visualizza o scarica

Sono proposte una o più fonti di consultazione della pubblicazione. Un click sul bottone aprirà il documento in una nuova finestra

Archive.org   Biblioteca Digitale Krotoniate del GAK  
Ricerche correlate nel web
Altre Informazioni Biblioteca GAK
ID Archivio: 6285
Data inserimento: 21-03-2020 01:00
Data ultima revisione 19-05-2020 02:43
Permalink: https://www.gruppoarcheologicokr.it/biblioteca/nicola-corcia-crotonitide-1847/

Secondo quanto convenzionialmente indicato dagli studiosi dell’Ottocento, la Magna Grecia propriamente detta era divisa in più regioni, che distinguevano per la polis di maggiore dimensioni e che vengono utilizzate per descrizioni storico-graografiche.

Secondo l’ordine topografico riportato N.Corcia indica queste regioni della Magna Grecia come segue: Locride, Caulonitide, Sciletica, Crotonitide(1), Sibaritide, o Turiatide, Siritide o Eracleotide, la Metapontica, e la regione Tarentina.

Sud Italia in età antica
Reference Map of Ancient Italy. Southern Part (617K)
Perry-Castañeda Library Map Collection
Historical Atlas by William R. Shepherd

Abbiamo riportato in Biblioteca una sezione del libro di Nicola Corcia che descrive la topografia dei luoghi della Crotoniatide, con i principali fatti storici e letterari noti all’epoca della pubblicazione (1847)

INDICE CROTONITIDE

  1. Promontorii Japigii
  2. Promontorio Lacinio, e tempio di Giunone.
  3. Isolette de ‘Dioscuri e di Calipso,
  4. Laureta
  5. Crotone (Kroton)
  6. Stagno Melimno
  7. Monte Latimno
  8. Fiume Esaro
  9. Siberena
  10. Fiume Neeto
  11. Cone
  12. Drio
  13. Petilia, o Macalla
  14. Monte Clibano
  15. Bristacia
  16. Promontorio Crimisa e tempio di Apollo Aleo
  17. Crimisa, o Crimissa
  18. Fiume Ilia

Come si può agevomente notare i nomi non sono gli originali in greco, ma la loro versione prima latinizzata e poi italianizzata.

Nel riportare le fonti letterare N. Corcia tenta di individuare ove si trovino i nomi delle località indicate dalle fonti antiche, riuscendoci in alcuni casi, mentre in altri commette errori. Per diversi toponimi ancora oggi non si ha alcuna certezze dell’effettiva localizzazione.

Articoli e Pubblicazioni correlati

  1. La Crotoniatide
    (  articolo del 07-11-2019)

Visualizzazioni: 5

Note

  1. Ma oggi si usa più correttamente “Crotoniatide”, come specificato qui[]