Il territorio settentrionale della Crotoniatide, dal Neto fino al Fiumenicà, è spesso indicato come il «territorio di Filottete». E’ comprensorio nel quale emerge una straordinaria frequentazione indigena, che senza cesure a livello cronologico, risale dalle prime fasi del Bronzo Medio sino ad Età Ellenistica. Durante il Bronzo Medio (dal 1.700Leggi tutto

L’area costiera dello Ionio centro-settentrionale, per quanto riguarda lo studio dell’Archeologia e della Storia dei Brettii, può essere suddivisa in due macro-aree: la prima (Brettia Ionica) va dalla parte più meridionale del territorio di Rossano fino al fiume Neto. la seconda (Brettia Crotoniatide) va dal fiume Neto fino all’Ancinale (nelLeggi tutto

Mostra-fotografica-“Ritorno-al-passato”-a-Strongoli

90 fotografie riproducenti scavi e ritrovamenti nel territorio crotonese Testo estratto da Il Cirotano Si è conclusa con un successo la mostra fotografica “Ritorno al passato” organizzata dal Gruppo Archeologico Krotoniate con la Pro-Loco di Strongoli. Numerose sono state le visite alla mostra che è stata inaugurata con il classicoLeggi tutto

Testo estratto da il Crotonese Era rimasto per 2500 anni sottoterra prima di iniziare un viaggio lungo quasi trent’anni che, alla fine di varie peripezie, passaggi di mano e curiose modalità di vendita illegale, lo ha riportato lì dove era stato creato. Il viaggio dell’askos, l’unguentario di bronzo del VLeggi tutto