Un articolo che fa il quadro delle “Chiesette” Bizantine in Calabria. Per il territorio del Crotonese si parla di Santa Severina e di Umbriatico. Santa Severina Battistero la “Cattedrale vecchia” la Chiesa di S. FIlomena chiesuola vicino S. Severina, scoperta dall’Orsi, presso il vallone di Contrada Grottari Tre chiesette scoperteLeggi tutto

Indice Prefazione di ANTONINO PALA, Presidente deIla Pro Loco, p. 21 Editoriale di FRANCESCO DE LUCA, p. 9 SERAFINO PARISI, Santa Severina: un passato in divenire, p. 13 MARCELLO GIGANTE, Enrico Aristippo, gloria di Santa Severina, p. 21 ANDRÉ GUILLOU, Le iscrizioni bizantine di Santa Severina, p. 37 FRANCESCO LELeggi tutto

Gli insediamenti del territorio crotonese inquadrabili nella prima età del ferro sono oltre quaranta e tra questi ben trenta sono i siti di nuova attivazione. Unici abitati, sicuramente già attivati nell’età del Bronzo finale, che proseguono la loro vita nel corso della prima età del ferro sono quelli di Kroton/Crotone,Leggi tutto

Ai primi del X secolo, dopo la cosiddetta riconquista bizantina di fine IX, quando Calabria e Sicilia erano state attratte ormai da oltre cent’anni nell’orbita di Costantinopoli per iniziativa dell’imperatore Leone III Isaurico (717-741), Santa Severina si affaccia per la prima volta sul palcoscenico della storia ecclesiastica (e amministrativa, nonchéLeggi tutto

Ricerche Archeologiche e Storiche in Calabria, 2008, Copertina

La documentazione di cui disponiamo per indagare sui molteplici aspetti connessi alla figura dei magistrati censoria potestate che esercitarono in età romana il proprio ufficio in una delle città del Bruzio è di carattere esclusivamente epigrafico e comprende differenti tipologie di testi; si tratta per lo più di dediche onorarie,Leggi tutto

D.Marino, A.LoPetrone - Acherentia (2010), copertina

Akerentia (Acherentia) fu un centro molto importante dall’alto medioevo nel crotonese. La felice posizione geografica e le cospicue risorse economiche assicurarono all’abitato bizantino una costante prosperità (a dispetto della cronica penuria di acqua potabile e di legname), ben oltre le soglie della conquista normanna, avvenuta nella seconda metà del sec.Leggi tutto

La diocesi di Isola è stata eretta nel IX secolo e storicamente fu sempre suffraganea dell’arcidiocesi di Santa Severina. Compare per la prima volta nella Notitia Episcopatuum del patriarcato di Costantinopoli, redatta all’epoca dell’imperatore Leone VI e databile all’inizio del X secolo. Fino alla conquista normanna della Calabria a metàLeggi tutto

Logo Corso GAK

In collaborazione con il Consorzio Cooperative Sociali “Jobel”Ogni Venerdì e Mercoledì (date previste), dalle ore 18,00 alle ore 20,00,presso il Museo e Giardini di Pitagora – Crotone Visualizzazioni: 38 PVC visualizzazioni: 151Leggi tutto

Il Gruppo Archeologiche Krotoniate, nel riscontrare l’importante notizia di cronaca di oggi riguardo l’operazione di polizia che ha consentito il recupero di patrimonio archeologico di grande valore del crotonese e del cosentino, e la cattura dei responsabili, esprime grande soddisfazione per questa vasta operazione coordinata dalla procura di Kr –Leggi tutto